Regione Lombardia

Associazioni del terriorio

Ultima modifica 28 giugno 2018

Associazione AVIS

foto sede territoriale associazione avisLa Sezione Avis di Sesto è nata nel 1970. La sede si trova nell'immobile comunale sito in Piazza Donatori di Sangue.
Raggruppa circa 160 donatori effettivi e un discreto numero di soci simpatizzanti che collaborano con il direttivo dell'ente per organizzare iniziative di prevenzione sanitaria e manifestazioni finalizzate a favorire l'aggregazione locale.

attuale Presidente : Sig.ra Bolzoni Paola


Associazione Bersaglieri

stemma associazioine bersaglieriLa Sezione Bersaglieri costituitasi nel 1990 grazie all'entusiasmo di un gruppo di residenti guidati dal Sig. Aldo Gandolfi è intitolata al caduto di Russia Carlo Mazzotti, fante piumato di Casanova del Morbasco morto durante la Campagna di Russia del 1943, i resti del quale riposano nel piccolo cimitero della frazione.
La sezione è inoltre dedicata al sestese Gaetano Viccardi, scomparso durante la seconda guerra mondiale.
I suoi componenti sono circa una quarantina.
Oltre a partecipare ai raduni , i bersaglieri in congedo collaborano con l'Associazione Combattenti e Reduci Sostenitori della Pace per l'organizzazione delle principali celebrazioni patriottiche locali.

Presidente della Sezione Sig. Oscar Mattarozzi.


Associazione Cacciatori

logo associaizone cacciatoriLa sezione Cacciatori di Sesto si costituisce nel 1954 per volontà di alcuni appassionati cinofili.
Nel pieno rispetto delle norme che regolano la materia e senza perseguire alcun fine di lucro, "i seguaci di Diana," oltre a coltivare una passione che in Italia è condivisa da migliaia di persone, promuovono anche iniziative benefiche.
In questi anni i fondi raccolti durante gare "senza sparo" sono stati devoluti ad enti ed associazioni che tra i loro obiettivi principali hanno la promozione della salute.
Tra i Presidenti che nel corso di questo mezzo secolo si sono succeduti alla guida della sezione vanno menzionati i Sigg.ri Silvio Bonoldi, Lino Mazzolari, Enzo Cattalani e Anselmo Morelli.

L'attuale Presidente è il Sig. Paolo Grandi.


Associazione Combattenti e Reduci sostenitori Pace

targa associazione combattenti e reduciL'Associazione Combattenti e Reduci si costituisce nel dopoguerra con l'obiettivo di onorare la memoria dei soldati sestesi periti nei due conflitti mondiali e tramandare ai giovani i valori più alti della Patria.
Nel 1998 i suoi esponenti decidono di aggiungere al nome dell'Associaizone la dicitura "Sostenitori della Pace".
Per coinvolgere le nuove generazioni oggi si promuovono incontro nelle scuole e si organizzano in grande stile le celebrazioni patriottiche del 4 Novembre e del 25 Aprile.

Presidente del sodalizio è il Sig. Somenzi Angelo Pietro


Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi civili

logo associaizone nazionale mutilati ed invalidi civiliLa Sezione locale dell'A.N.M.I.C. nasce nel 1999 su iniziativa del Sig. Cesare Zanacchi principale referente locale dell'Associazione.
Le finalità principali del sodalizio restano quelle di tutelare e rappresentare gli invalidi civili.
Per sensibilizzare l'opinione pubblica sui tempi e le problematiche legate all'handicap dal 2001 il Sig. Zanacchi, d'intesa con la Parrocchia, l'Amministrazione Comunale e alcuni volontari, organizza in paese "La Giornata del Disabile".

 


Associazione Pro-Loco

logo pro-loco sesto ed unitiL'Associazione Pro-Loco di Sesto ed Uniti si è costituito ufficialmente nell'anno 1994.
Le principali iniziative ricreative organizzate dal sodalizio sono le seguenti: i Canti della Merla;  il Carnevale; la Fiera della Rana; la Festa del Patrono; la Castagnata; la Festa di S.Lucia per gli anziani della RSA; l'allestimento delle luminarie natalizie.
Sul piano culturarle, l'ente opera d'intesa con la biblioteca comunale per l'organizzazione di mostre, incontri e corsi. Il Direttivo è formato da una trentina di consiglieri.
La sede ufficiale è ubicata in Sesto Cremonese Via Roma, 2 - e-mail: proloco.sestoeduniti@libero.it

L'attuale Presidente è Sig.ra Comelini Giovanna


Corale Sestese - Schola Cantorum

foto coro schola cantorumLe cronache locali confermano che la nascita della corale sestese risale all'anno 1901 quando le esigenze della liturgia musicale inducono l'organista Sig. Giovanni Borlenghi ad istituire una scuola corale con l'aiuto del parroco don Alessandro Cottarelli e che al termine della formazione tre anni dopo, prese il nome di "Corale A. Ponchielli".
Esisteva un vero e proprio contratto tra il Coro e la Fabbriceria nel quale si definivano  le solennità durante le quali si doveva garantire la partecipazione e servizi richiesti.
Nel corso degli anni si avvicendavano nella conduzione i sacerdoti don Mario Cavalleri, don Cesare Gardini, il maestro Rudi e il maestro Giovanni Cerati, il testimone del quale è passato all'attuale direttore Sig. Massimo Ardoli, che, accompagnato dal giovane organista Sig. Francesco Lazzari, dirige un coro composto da circa 40 elementi.
Nel 1992 la corale sestese ha cantato a Roma nella Basilica di S.Pietro; nel 1993 nel Duomo di Firenze e l'anno successivo nella Basilica di S.Francesco ad Assisi.
Il repertorio è costituito da polifonia sacra, profana e folk.
La sede è presso l'Oratorio parrocchiale di Sesto Cremonese.


Associazioni Sportive

foto sportPolisportiva Sestese
La Polisportiva Sestese viene fondata negli anni 50 dalla Parrocchia di Sesto Cremonese per aggregare giovani, ragazzi e bambini del paese.
Ha sempre rappresentato il punto di riferimento del diverimento locale, partecipando con numerose squadre ai campionati di calcio, pallavolo femminile e basket organizzati dal C.S.I. , dalla F.I.G.C. e dalla F.I.P.A.V. di Cremona.
Oggi raccolgie un centinaio di atleti che militano nei campionati di calcio di 3° categoria e under 18.
Ha la sede ufficiale presso l'Oratorio parrocchiale di Sesto Cremonese.

L'attuale Presidente è il Sig. Pietro Marca.

 


Ass.reduci della prigionia di Cortetano

foto reduci della prigionia di cortetanoFondata nel 1959, la sezione locale dell’”Associazione nazionale reduci della prigionia, dell’Internamento e della guerra di liberazione”  è attiva nella piccola frazione di Cortetano ormai da quasi 50 anni. L’artefice della sua costituzione e primo e mai dimenticato presidente del sodalizio  è stato il liutaio Carlo Pizzamiglio, scomparso nel 1992, alla tenacia del quale si deve anche l’inaugurazione, avvenuta il 12 Maggio 1963, del monumento ai Caduti ubicato in via Tripoli.
Tra i nomi dei soldati periti durante i due conflitti mondiali,  i cortetanesi hanno voluto aggiungere anche quello della piccola Luisita Codazzi, morta a soli 5 anni per le ferite riportate durante un violento bombardamento che colpì il paese nel 1944.  Pizzamiglio, nell’organizzazione delle manifestazioni patriottiche (a cominciare dalla ‘Giornata del Ricordo’)  per lunghi anni ha potuto contare sul valente appoggio degli amici Giorgio Domaneschi e Bruno Clerici.
L’associazione oggi è guidata dal presidente Livio Morandi, sostenuto dalla preziosa ed insostituibile collaborazione della segretaria-factotum del sodalizio Giuseppina Pizzamiglio, figlia di Carlo.